Smart working e smart holidays post Covid-19

I “furbetti del cartellino” dopo il lockdown si riciclano con nuove modalità, così lo smart working si trasferisce al mare assieme alle famiglie in vacanza. Adesso che il peggio è passato, quasi tutte le attività stanno cercando di ripartire ma rimangono parecchi punti interrogativi per quanto riguarda il lavoro svolto da casa.

(vedi l’articolo in attualità)

Luisabeautyland.com

Di Sandro