È una ricetta molto semplice che vi stupirà per la sua squisitezza…

Acquistate un polpo di circa 1.5 kg e mettetelo a congelare per almeno due giorni.

Prima di cuocerlo nell’ac-qua bollente non salata, dovete immergere per tre volte i tentacoli per qualche secondo, poi lasciatelo completamente immerso per circa 40 minuti (per sapere quando è cotto, punzecchiatelo con una forchetta, deve risultare morbido).

Una volta cotto, lasciatelo intiepidire nella sua acqua di cottura.

Fate bollire con la buccia lavata cinque o sei patate medie, quando sono cotte sbucciatele e affettatele a rondelle di circa un centimetro e adagiatele sopra un piatto di portata.

Tagliate il polpo e disponetelo sopra le patate, cospargendolo con tanta paprika, sale grosso e olio evo.

Abbondate con il sale grosso, perché rende più gustoso e piacevole il “polpo alla gallega”. Dovete sentire i granelli sotto i denti.

Elena Darosi

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *