GLI AMERICANI A ROMA il 4 giugno 1944 (prima parte, da Lerici In di giugno 2019)

Per molti il primo ricordo della vita è quello del sorriso della mamma o del papà, per altri è una brutta caduta dopo aver fatto i primi passi da soli. Per mia moglie Luciana Sabbatini, che ora la segretaria volontaria della redazione, è stato invece il suono delle sirene e le corse al rifugio antiaereo. Per fortuna io non mi ricordo nulla né di nazisti, né di fascisti, né di fame, né di bombardamenti. Il mio primo ricordo è una pioggia di caramelle e cioccolata che mi arrivava addosso lanciata dai soldati americani che percorrevano il viale Regina Margherita provenendo da Porta Maggiore. (Articolo “75 anni fa, il 4 giugno 1944, la Liberazione di Roma” in STORIA)

Di Sandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *